Bugo: “Ho abbandonato tutto dopo gli insulti”

Dal Roof

Bugo: “Ho abbandonato tutto dopo gli insulti”

Il cantante replica a Morgan dopo l'esclusione dal Festival di Sanremo

Condividi

Bugo racconta la sua verità in una lunga conferenza stampa. Dopo l’abbandono del palco di Sanremo e l’esclusione del brano Sincero dal Festival, il cantautore spiega cosa è successo davvero con Morgan.

“Sono qui a giustificare quello che volevo fare in nome della nostra amicizia – spiega Bugo –  La canzone era mia, Marco è intervenuto magnificamente, mi sono comportato da amico, volevo condividere con lui questa esperienza”.

A scatenare il putiferio è stata la cover. Scelta da Morgan: “La cover l’ho affidata a lui, la decisione della canzone ‘Canzone per te’ di Endrigo era un segno affetto e stima, mi sono reso conto che sull’arrangiamento c’erano delle cose che non tornavano, mi sono ritrovato a fare una versione che non sapevo neanche quale fosse, arrivavo puntuale e non sapevo quale versione dovessi fare. Mi sono ritrovato a cantare una canzone che non ho provato. Il risultato lo avete visto. Non ero felice”.

Quindi prima di salire sul palco è successo il finimondo: “Ieri sera sono arrivato come sempre in anticipo, pronto per salire, ero un po’ turbato, ma lo conosco da 17 anni, dopo un mese e mezzo di stress, non mi spaventava, l’ho sempre difeso… Poco prima dell’esibizione, Morgan ha cominciato a fare battute su un ragazzo del nostro staff, gli ho detto ‘basta, andiamo a divertirci’… Ha cominciato a insultarmi, ‘sfigato, figlio di…’, ha attaccato mia moglie… io non ho replicato. Ero turbato, non sapevo se uscire, poi sono sceso. Lui mi ha detto ‘vieni, vieni, sei una merda, figlio di, fai cagare… non vali un c….’. I fogli li ho visti dopo, e glieli ho presi. Quando ho sentito che ha cambiato le parole ho deciso di andare via. Non ho pensato all’esclusione, ero solo arrabbiato”.

© Tutti i diritti riservati

Condividi